Contattaci
News

WE Economy sarà la tendenza dei prossimi cinque anni

Secondo l’ultima ricerca Technology Vision 2015 di Accenture nell’ambito delle prossime tendenze dell’innovazione tecnologica nei prossimi 3-5 anni le imprese innovative tenderanno ad entrare in contatto con realtà al di là del proprio business. Il fenomeno, che è stato individuato con il nome di WE Economy, è caratterizzato infatti dalla nascita di nuovi ecosistemi digitali.

TVINFO

 

Per cercare di capire cosa significherà in concreto questo tipo di sviluppo è utile fare riferimento alle cinque tendenze che sono emerse dall’indagine, che Accenture ha condotto su un campione di oltre 2.000 dirigenti e responsabili IT in tutto il mondo.

  1.  Internet of Me. Interazione sempre più personalizzata tra utenti e nuovi canali digitali. Gli oggetti di uso quotidiano sono sempre più connessi e questo porta i consumatori a una naturale tendenza a condividere un numero sempre maggiore di esperienze personali sviluppando nel contempo nuovi canali digitali.
  2. Outcome Economy. All’aumentare della connettività degli oggetti di uso quotidiano gli utenti richiedono sempre maggiori miglioramenti delle prestazioni di prodotti già esistenti piuttosto che proposte di nuovi oggetti e dispositivi.
  3. The Platform (R)evolution. La competizione tra le aziende si sposta sulle piattaforme digitali (social, mobile, cloud, IOT). Le aziende che miglioreranno le piattaforme digitali guideranno il processo di innovazione.
  4. Intelligence Enterprise. Le imprese che innoveranno maggiormente rendendo più smart l’utilizzo dei propri prodotti saranno quelle imprese che svilupperanno nuovi software per trasformare in oggetti intelligenti quanti più strumenti di uso quotidiano possibile. Queste saranno le imprese che sposteranno gli obiettivi di innovazione su altri livelli.
  5. Workforce Reimagined. Crescerà la collaborazione tra macchine e uomo. Con il miglioramento delle interfacce e l’utilizzo di dispositivi indossabili la forza lavoro sarà sempre più rappresentata da persone e macchine, generando l’esigenza di riprogettare i processi aziendali. Riusciranno ad avere maggiore successo, quindi, quelle aziende che saranno in grado di sfruttare i benefici che derivano da questa nuova interazione, e di gestire le problematiche che sorgeranno dalla ridefinizione dei processi interni.

A guidare l’economia nei prossimi 5 anni saranno, quindi, quelle imprese che riusciranno a seguire queste tendenze e svilupperanno modelli collaborativi con i propri partners e in costante interazione con i consumatori.

Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from Youtube
Vimeo
Consent to display content from Vimeo
Google Maps
Consent to display content from Google
Spotify
Consent to display content from Spotify
Sound Cloud
Consent to display content from Sound