Contattaci

CLARA

Cloud plAtform and smart underground imaging for natural Risk Assessment

È ormai diffusa la consapevolezza, sia nella comunità scientifica che tra i tecnici e gli operatori del settore, che il crescente numero di riscontri della fragilità del nostro territorio ai dissesti naturali è solo in parte dovuto agli ormai indiscutibili effetti dei cambiamenti climatici, ma è altresì ascrivibile alla sempre maggiore pressione antropica cui sottoponiamo l’ambiente che ci ospita (EEA, 2010).

L’obiettivo del progetto CLARA è la mitigazione degli effetti dei dissesti idrogeologici e di rischio naturale in genere, che interessano i centri abitati. Cambiamenti climatici e progressiva antropizzazione del suolo hanno reso le nostre città sempre più vulnerabili alle calamità naturali. CLARA sperimenta nuove tecnologie ICT per il rafforzamento delle capacità sociali per affrontare i rischi naturali in ambiente urbano. CLARA pone al centro l’esploratore urbano: l’uomo in mobilità ed in perenne connessione ad internet che i dispositivi a realtà aumentata non solo rendono sempre informato di ciò che avviene attorno a lui, ma che gli permettono anche di condividere in tempo reale quanto dai lui osservato.

Informazioni

Area: Smart Secure and Inclusive Communities


Piano Operativo: PON SMARTCITIES NAZIONALI


Avvio: 09/2014


Durata: 64 mesi


Valore complessivo progetto: 18 MLN €


Valore complessivo per EHT: 592 K €


Ricavi per Ricerca & Sviluppo EHT: 215 K €


Finanziamento agevolato EHT: 348 K €


Ricavi per Servizi EHT: 250 K €


Partner: Etna Hitech S.C.p.A. (Capofila), Università degli Studi di Enna – Kore, Università degli Studi di Catania, CNR, Meridionale Impianti S.p.A., Consorzio ITER, Sidercem S.r.l., Geosystems S.r.l., Geostudi Astier S.r.l., Dedagroup Public Services S.r.l., OGS – Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale, Tecno In S.p.A., Ingegnerie Toscane S.r.l., Rotas Italia S.r.l., IDS Ingegneria Dei Sistemi S.p.A., Consorzio Tern, Hera S.p.A.