Contattaci
News

Innovazione e tecnologie in Israele, Naor Gilon ospite della Scuola Superiore di Catania

Fonte immagine: Bollettino D’Ateneo

L’interessante incontro vissuto dagli allievi della Scuola Superiore di Catani con Naor Gilon ambasciatore d’Israerle, Paese che sta investendo moltissimo nell’innovazione tecnologica diventando una delle migliori nazioni per avviare nuove realtà imprenditoriali.

Innovazione e tecnologie in Israele, Naor Gilon ospite della Scuola Superiore di Catania

L’ambasciatore d’Israele ha descritto i punti di forza e le best practices in materia di innovazione e trasferimento tecnologico, che hanno fatto del suo Paese una vera e propria “Start up nation”, la culla per nuove imprese all’avanguardia

FONTE: Bollettino d’Ateneo – 19 febbraio 2015 di A.R.

Israele è uno degli Stati col maggiore investimento in ricerca e sviluppo, e tra i primi venti Paesi al mondo per numero di brevetti registrati, in particolare nei settori delle Scienze della Vita, delle Biotecnologie e dell’agricoltura.

Sono stati questi alcuni degli aspetti di cui ha parlato l’ambasciatore d’Israele in Italia, Naor Gilon, che martedì pomeriggio ha incontrato gli allievi della Scuola Superiore di Catania e numerosi docenti dell’Ateneo. Alla presenza del sindaco di Catania Enzo Bianco, l’ambasciatore Gilon – introdotto dal rettore Giacomo Pignataro che ha brevemente presentato l’Università etnea – ha illustrato le peculiarità dell'”ecosistema” israeliano, ponendo l’accento sui punti di forza e le best practices in materia di innovazione e trasferimento tecnologico, che hanno fatto del suo Paese una vera e propria “Start up nation”, la culla per nuove imprese all’avanguardia.

Israele è un Paese leader in ricerca e innovazione – ha sottolineato Gilon – nonostante la carenza di risorse naturali. Tre quarti della nostra economia derivano dagli investimenti fatti nel settore delle alte tecnologie, che esportiamo in gran parte nell’Ue“.

L’innovazione – ha aggiunto – è sempre legata al cambiamento, sia per il singolo che per la società, specialmente sul piano culturale“.

Sono intervenuti infine il presidente della Scuola Superiore Francesco Priolo, che ha rimarcato il ruolo fondamentale dell’interdisciplinarietà e della contaminazione tra i saperi, il prorettore Alessandra Gentile, focalizzando l’attenzione sull’utilizzo oculato della risorsa acqua, e il presidente dell’Ersu e responsabile dell’associazione Italia-Israele di Catania Alessandro Cappellani, che ha sottolineato il valore della cultura per i giovani.

http://www.bda.unict.it/Pagina/It/Notizie_1/0/2015/02/19/5841_.aspx

Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from Youtube
Vimeo
Consent to display content from Vimeo
Google Maps
Consent to display content from Google
Spotify
Consent to display content from Spotify
Sound Cloud
Consent to display content from Sound