Contattaci
News

Come l’ICT migliorerà la nostra vita entro 15 anni

Gesi – Global e-Sustainability Initiative ha pubblicato i nuovi dati del Rapporto Smarter2030 presentato alla conferenza sui cambiamenti climatici che si è svolta a Bonn lo scorso 10 Giugno, affermando il ruolo positivo che l’ICT può giocare per le smart cities e la sostenibilità.

Secondo il rapporto l’applicazione di soluzioni ICT nell’ambito manifatturiero, dell’agricoltura, della mobilità, dell’energia e dell’edilizia potrà generare più di 11 trilioni di dollari a livello globale.

Ma, cosa più importante, potenzialmente l’ICT potrebbe contribuire a ridurre del 20% l’emissione di CO2 entro il 2030. Tutto ciò potrebbe essere possibile grazie all’applicazione di tecnologie digitali con gli smartphone, le reti di sensori, le applicazioni mobile e le smart grids.

Sommando tutti gli ambiti di applicazione delle soluzioni ICT si potrebbe avere un risparmio globale di 11 trilioni di dollari l’anno. Nel settore agricolo, per esempio, si potrebbero risparmiare circa 300 trilioni di litri d’acqua e 25 barili di petrolio all’anno aumentando allo stesso tempo la resa dei raccolti del 30%.

In generale, quindi, smart cities, mobility, ed energy significherà produrre di più consumando meno.
Secondo quanto previsto dal rapporto, 1,6 miliardi di persone avranno accesso ai servizi di sanità digitale e mezzo miliardo alle soluzioni di e-learning. Infine, i 2,5 miliardi di persone che attualmente non hanno accesso ai servizi ICT saranno tutti connessi entro il 2030.

Essenzialmente, quindi, SMARTer2030 prospetta un miglioramento nella vita di ognuno grazie al potere che l’Information and Communication Technology assumerà sempre più nei prossimi anni.

Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from Youtube
Vimeo
Consent to display content from Vimeo
Google Maps
Consent to display content from Google
Spotify
Consent to display content from Spotify
Sound Cloud
Consent to display content from Sound