Contattaci
Agenda Digitale, Avvisi, eventi, ICT, Innovazione, News

La Borsa dell’Innovazione e dell’Alta Tecnologia si terrà a Catania

La terza edizione della BIAT – Borsa dell’Innovazione e dell’Alta Tecnologia si terrà a Catania dal 2 al 3 marzo 2017 presso il centro fieristico “Le Ciminiere”.
Si tratta di un’iniziativa realizzata nell’ambito del Piano Export Sud, di cui l’ICE – Agenzia è l’ente attuatore, a sostegno delle Regioni di Convergenza (Calabria, Campania, Puglia, Sicilia) e in collaborazione con le stesse Regioni, in particolare con il contributo della Regione Siciliana.

PERCHÉ PARTECIPARE
Attraverso questo evento internazionale verrà promossa la commercializzazione e/o il trasferimento di prodotti e servizi innovativi o ad alta tecnologia e di beni immateriali (brevetti in particolare), attraverso il matchmaking sia tra offerta e domanda commerciale e tecnologica che tra start-up, PMI, reti di impresa, università, parchi tecnologici e controparti straniere.

I settori di interesse per la manifestazione sono:

  • aerospazio
  • ambiente
  • biotecnologie
  • energie rinnovabili
  • ICT
  • nanotecnologie
  • materiali innovativi
  • meccatronica
  • tecnologie per le Smart Communities

La Borsa mira a costruire un’offerta sistematica di opportunità di applicazione industriale a favore dell’industria del Mezzogiorno.

LE CONTROPARTI ESTERE
Le controparti estere (grandi imprese, centri di ricerca interessati al trasferimento tecnologico, venture capitalist e/o investitori) saranno individuate dagli uffici della rete estera dell’ICE-Agenzia operativi nei seguenti paesi: Brasile, Canada, Cina, Corea, Danimarca, Emirati Arabi Uniti, Federazione Russa, Francia, Germania, Giappone, India, Israele, Polonia, Qatar, Singapore, Stati Uniti, Svezia, Svizzera.
Tale selezione sarà il risultato della valutazione di fattori quali:
l’alto livello tecnologico, le prospettive di sviluppo di nuove forme di collaborazione nell’ambito della ricerca e produzione innovativa e l’attrazione che tradizionalmente rivestono questi settori per i paesi identificati.

OBIETTIVI
La BIAT si pone l’obiettivo di sostenere la proiezione estera di imprese innovative, di reti di impresa, di start-up, di poli tecnologici e di università, facilitando la collocazione di beni materiali e immateriali nei mercati esteri attraverso accordi di distribuzione commerciale, di cooperazione tecnologica, di sfruttamento della Proprietà Intellettuale (PI) e di licensing o individuando forme di finanziamento nazionali e internazionali.

FASI DELLA BIAT
La manifestazione è articolata in 4 fasi distinte:

  • raccolta delle proposte progettuali suscettibili di applicazione commerciale e industriale da parte delle imprese delle 4 Regioni della Convergenza (compilando la scheda di adesione online);
  • validazione dei progetti per la promozione nei 18 paesi esteri individuati, per garantire la non divulgazione di informazioni sensibili a tutela dell’idea innovativa;
  • identificazione delle controparti estere attraverso un meccanismo di matchmaking online che consentirà agli operatori esteri di consultare le schede di sintesi dei progetti presentati e di selezionare quelli di interesse (la promozione dei progetti sarà realizzata attraverso un sistema di codifica che consentirà al titolare di restare anonimo fino alla fase di matchmaking);
  • realizzazione degli incontri tra le controparti italiane e estere durante la Borsa in area allestita.

PROGRAMMA
Nel corso della giornata, la BIAT prevede l’organizzazione di una sessione plenaria a carattere istituzionale ed una sezione tecnica sugli incentivi, sulla brevettazione e sulle forme di finanziamento previste per l’innovazione, in particolare per le start-up. A seguire e per tutta la seconda giornata avranno luogo gli incontri B2B prefissati in base alla selezione che sarà effettuata direttamente dagli operatori esteri.
Nella giornata di apertura dei lavori è previsto un evento di networking dedicato alle aziende titolari dei progetti presentati e ai delegati esteri.
Il programma dettagliato sarà disponibile dopo la fase di raccolta dei progetti e l’individuazione delle controparti estere.

L’OFFERTA ICE
La BIAT prevede i seguenti servizi per le aziende che intendono aderire:

  • validazione del progetto
  • raccolta delle schede progettuali in una pubblicazione in lingua inglese
  • organizzazione agende di incontri con operatori esteri
  • assistenza tecnica sulla PI in materia di brevettazione e licensing
  • partecipazione all’evento di networking e alla sessione plenaria.

COME PARTECIPARE
La partecipazione alla BIAT è a titolo gratuito. Per motivi organizzativi, l’iscrizione è obbligatoria e va effettuata on-line al seguente collegamento: biat2017.ice.it
Separatamente deve essere trasmessa all’indirizzo email: biat2017@ice.it la scheda progettuale in lingua italiana e il logo aziendale (in uno dei seguenti formati: ai, pdf, eps, tiff, jpg) per la pubblicazione.
La richiesta di iscrizione deve essere effettuata esclusivamente attraverso l’apposito modulo presente on-line, in lingua inglese.
La data di scadenza è fissata al 23.09.2016 entro le h 12:00.

SELEZIONE DEI PARTECIPANTI
Le richieste di iscrizione potranno non essere accolte se incomplete o ricevute oltre il termine indicato. L’iscrizione delle aziende è soggetta all’allegato Regolamento Generale per la partecipazione alle iniziative ICE Agenzia.

CRITERI DI SELEZIONE
Data la possibilità di un’affluenza superiore al numero dei posti disponibili, saranno individuati massimo 150 progetti. Pertanto si potrebbe rendere necessario effettuare una selezione delle richieste di partecipazione, che avverrà sulla base dell’ordine cronologico di iscrizione e della corrispondenza dell’attività aziendale con i settori oggetto della BIAT.

REQUISITI DI AMMISSIBILITÀ
Possono partecipare alle azioni previste dal Piano Export Sud le micro, piccole e medie imprese (MPMI) come definite nell’Allegato I del Reg. (CE) 800/2008 e regolarmente iscritte al registro delle imprese della CCIAA territorialmente competente unitamente a reti di impresa, consorzi, università, start-up, parchi tecnologici che:

  • abbiano sede operativa in Sicilia, Campania, Puglia e Calabria;
  • non si trovino in situazioni di morosità con l’Agenzia-ICE;
  • assistenziale e previdenziale;siano in regola con le norme vigenti in materia fiscale,
  • siano in possesso di potenzialità di internazionalizzazione e capacità di apertura verso il mercato, ossia rispettare i seguenti requisiti minimi:
  1. avere un sito internet o, in alternativa, essere presente con una pagina informativa in un social network;
  2. essere in grado di garantire una risposta telematica (es: posta elettronica) almeno in una lingua straniera alle richieste provenienti da interlocutori esteri.
  3. non siano soggette a procedure concorsuali.

IL PIANO EXPORT SUD
La BIAT è una linea di intervento prevista dal Piano Export Sud, un programma triennale di promozione e di formazione finanziato con fondi del PAC (Piano Azione Coesione) messi a disposizione dal MiSE, a seguito della riprogrammazione dei Fondi Strutturali 2007-2013. L’ICE-Agenzia è l’ente attuatore che ha il compito di predisporre e gestire i programmi annuali di iniziative.
Il Piano Export Sud riguarda nove linee di intervento tra moduli formativi, fiere internazionali, azioni sulle GDO estere, eventi di collaborazione industriale, missioni di incoming, con l’obiettivo generale di incrementare le esportazioni delle Regioni della Convergenza. I settori di intervento sono, oltre ai comparti tradizionali, anche quelli più innovativi dedicati all’Alta Tecnologia. In questo contesto si inserisce la BIAT, che costituisce un nuovo format di evento promozionale.

I SERVIZI DELL’ICE
L’ICE, anche attraverso i propri uffici all’estero, fornisce servizi di informazione ed assistenza alle aziende interessate ad operare con l’estero.
Il catalogo dei servizi offerti è disponibile al seguente indirizzo: http://www.ice.gov.it/
Le aziende partecipanti alle iniziative ICE possono inserire il proprio profilo aziendale all’interno del catalogo delle aziende italiane sul sito: www.italtrade.com, il portale dell’ICE rivolto agli operatori esteri.

Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from Youtube
Vimeo
Consent to display content from Vimeo
Google Maps
Consent to display content from Google
Spotify
Consent to display content from Spotify
Sound Cloud
Consent to display content from Sound