Contattaci
eventi, News, prisma

Il cittadino in chat con l’amministrazione comunale per una Catania più Smart

Grande partecipazione a #Smarthack, la maratona informatica dedicata alle Smart City

Catania – Una chat per parlare con i funzionari pubblici; segnalazioni dei guasti cittadini con livelli di priorità e recensioni; sistemi intelligenti per trovare il parcheggio o i siti turistici.
Queste sono queste alcune delle idee uscite fuori da #SmartHack, la maratona informatica sulle Smart City, promosso dal progetto PRISMA (http://www.ponsmartcities-prisma.it) e dall’Università di Catania, che si è tenuta alla Cittadella Universitaria il 18 e il 19 dicembre.

Trenta partecipanti divisi in sei team di sviluppatori informatici (due delle scuole superiori e quattro senior) insieme per trentasei ore, scambiandosi idee e scoprendo nuove soluzioni per la città intelligente. In particolare, i due team delle scuole erano composti da studenti dell’Istituto Istruzione Superiore “G. Vaccarini”, che hanno programmato giorno e notte accanto ai colleghi più esperti.

Alla presenza del Presidente di Confcommercio Giovani Catania, Pietro Ambra, e il consulente del sindaco di Catania per l’informatizzazione, Carmelo Indelicato, la giuria composta dal professore Giuseppe Pappalardo (UNICT) e gli ingegneri Emanuele Spampinato (EHT) e Salvo Rosa (SIELTE) ha sancito il vincitore dell’hackathon.

Ad aggiudicarsi il premio #Smarthack categoria senior è stato il team “Team 60”, con il suo progetto @smartct, che permette ai cittadini di chattare in modo istantaneo con l’amministrazione comunale e i suoi uffici tecnici per reperire informazioni o segnalare disservizi. “Team 60”, che potrà usufruire del premio di 10 licenze G Data PRO per la sicurezza informatica, verrà contattata immediatamente dalle aziende partner di PRISMA per sviluppare la loro soluzioni a fianco di sviluppatori professionisti.

Il team “Mechanic Crow”, con il progetto sulle riparazioni dei guasti cittadini attraverso le segnalazioni Social si è aggiudicato invece il primo premio per la categoria scuola: questo gli permetterà di svolgere uno stage di sei mesi all’interno dell’incubatore di startup Vulcanìc.

#SMARTHACK JUNIOR
#SmartHack 2015 è stata anche un’iniziativa rivolta alle scuole: l’Istituto Istruzione Superiore “G. Vaccarini” ha inviato i propri studenti delle 4e e 5e classi per dare vita ad un concorso di idee dedicato alle Smart City.
A vincere la speciale competizione il tema della classe 5a B che ha proposto un nuovo sistema di prenotazione digitale dei ticket sanitari e un sistema intelligente di semplificazione dell’organizzazione degli eventi in città, dove pubblico e privato dialogano con più velocità e efficacia.

Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from Youtube
Vimeo
Consent to display content from Vimeo
Google Maps
Consent to display content from Google
Spotify
Consent to display content from Spotify
Sound Cloud
Consent to display content from Sound