Antonino Palma

Consigliere

Presidente e cofondatore di Tecnosys Italia srl, società di consulenza, ricerca e sviluppo nel settore ICT, leader nel settore dello sviluppo software in ambito Property & Facility Management, specializzata nella realizzazione di Piattaforme Applicative per la gestione dei Processi, del Workflow Management, del Document Repository e dei servizi di e-government, esperta nello sviluppo di linguaggi di programmazione astratti e generatori di codice di tipo IDE (Integrated Development Environment). Cofondatore e socio di Smart Development, società di gestione asset immobiliari, servizi reali alle imprese e consulenza amministrativa, organizzativa e direzionale.

Nato nel 1959, sposato e padre di due figli, vive ad Enna, da dove ha mosso i primi passi della sua carriera imprenditoriale, che oggi lo vede presente in tutto il territorio nazionale con le proprie aziende.

Da Enna parte anche la sua esperienza nell’ambito dell’associazionismo, dove ha ricoperto diversi ruoli in ambito locale, regionale e nazionale.

Nel 1986, dopo un master IBM in marketing, fonda la sua prima società nel settore ICT, nella quale ricopre l’incarico di Presidente del CdA, General Manager e Marketing Analyst. La società si occupa di sviluppo software e gestione in outsourcing di Sistemi Informativi e servizi per la Pubblica Amministrazione Locale. Nel 1990 fonda la Tecnosys di cui è Amministratore e dalla cui scissione nasceranno Tecnosys Italia srl e Smart Development. Nel 1992 costituisce il consorzio tra imprese di cui è anche Amministratore Unico, denominato SISTEMA scarl, nato per la gestione di servizi reali alle imprese e con il quale ha realizzato la prima mostra mercato MEDIART.

Nel 1992 parte la sua esperienza in campo associazionistico, anno in cui viene eletto presidente provinciale, nonché vicepresidente regionale e componente della Giunta Nazionale di Confartgianato con delega presso il CNEL (Consiglio Nazionale dell’Economia e Lavoro). Nel 1994 è componente dell’Ufficio di Presidenza dell’Associazione Patto con la quale realizza il primo Patto Territoriale in Italia. Nel 1994 ricopre la carica di componente del CdA dell’Ente Bilaterale Artigianato Siciliano. Nel 1996, è componente della Giunta Camerale della CCIAA di Enna. Nel 1999 ricopre la carica di Presidente provinciale di CNA di Enna, vicepresidente regionale e promotore della nascita dell’Unione Nazionale Comunicazione e Terziario Avanzato nel quale ricopre la carica di presidente regionale e vicepresidente nazionale. Nel 2000 è componente del CdA del GAL, Società Consortile, Rocca di Cerere. Nel 2001 pubblica, in collaborazione con il Prof. Giacomo Mulè, docente di sociologia c/o l’Università di Palermo, il volume “Ricerca sull’Artigianato Tipico in provincia di Enna” e il Report sull’indagine conoscitiva dell’artigianato di produzione in provincia di Enna. Nel 2002 ricopre la carica di componente del Consiglio Generale del Consorzio ASI di Enna. Nel 2006 è componente del CdA dell’A.P.E.A. Agenzia Provinciale per l’Energia e l’Ambiente. Nel 2008 è Assessore alle Attività Produttive nell’Amministrazione Comunale di Enna. Nel 2011 è cofondatore e componente del CdA, del Distretto Tecnologico Energia ed Edilizia Sostenibile con Tecnosys Italia Srl, Università Kore, CCIAA di Enna, Consorzio Universitario di Ragusa, CNA, Ordine degli Ingegneri di Enna e altre 14 aziende. Nel 2015 è coordinatore del tavolo del partenariato “Centro Sicilia”. Nel 2017 è nominato coordinatore Assintel per Enna, Caltanissetta e Agrigento. Nel 2017 con Tecnosys Italia Srl aderisce al Consorzio Etna Hitech di cui è componente del CdA.