SIRACUSA DIVENTA SMART: PRESENTATA LA SPERIMENTAZIONE PRISMA

Rivoluzione digitale al Comune di Siracusa dove è online la piattaforma che integra i servizi comunali con soluzioni mobile innovative.

Presentata oggi Siracusa Smart City, la piattaforma di accesso alla sperimentazione di PRISMA, progetto che coinvolge diverse città, enti di ricerca e atenei italiani e che trova a Siracusa un’applicazione effettiva.

Smart City Siracusa rappresenta un nuovo strumento che rivoluziona il rapporto tra Istituzioni e cittadino, che punta sulla mobilità sostenibile, e a un nuovo modello di cooperazione tra cittadino e istituzione nella risoluzione dei disservizi.

L’incontro con la stampa si è aperto con l’intervento dell’assessore all’Innovazione Valeria Troia, che ha sottolineato “l’importanza per la città di questo progetto, grazie al quale l’Amministrazione, si dota di un portale in grado di dialogare e condividere con i cittadini i progetti  Smart City che il Comune sta mettendo in campo e di costruire una piattaforma urbana capace di mettere a sistema i vari applicativi sviluppati. Siamo consapevoli dell’esistenza di numerose problematiche – ha concluso l’assessore Troia – ma ciò non può precludere l’evolvere della nostra città a politiche e strategie di innovazione a cui volgono oggi numerosi comuni italiani”.

L’ingegner Emanuele Spampinato, responsabile per la sperimentazione del progetto PRISMA, si è soffermato sul valore dello strumento Smart City Siracusa, che “permetterà di integrare le soluzioni innovative di PRISMA in modo coerente, organico e open. La sperimentazione ha l’obiettivo di digitalizzare i processi della Pubblica Amministrazione, mettendo al centro il cittadino.  Seguendo il paradigma degli Open Data inoltre – ha spiegato Spampinato – verrà coinvolta la comunità degli sviluppatori informatici, il cui lavoro sarà poi riconosciuto dall’Amministrazione”.

Essere smart significa avere la capacità di migliorarsi, ecco perché il nostro progetto sarà arricchito con il tempo di nuovi elementi”, così l’ingegner Luigi Grasso, responsabile per la sperimentazione di PRISMA a Siracusa, che ha presentato in dettaglio le applicazioni di Smart City Siracusa, anche attraverso un video teaser. “Il nostro scopo – ha concluso Grasso – è quello di avvicinare i cosiddetti city user ai servizi della Pubblica Amministrazione”.