Città Policentrica

Il progetto “Città Policentrica” sviluppa un Sistema Informativo per il Sociale volto a migliorare la capacità dell’Amministrazione comunale catanese di interagire con i cittadini, e altresì sostenere l’operatività degli uffici di servizio sociale (centrali e periferici) e la capacità gestionale e decisionale degli addetti.

Le finalità dell’intervento sono:

  • Lo sviluppo di una soluzione avanzata che attraverso l’introduzione di ITC automatizzi le procedure e le renda più gestibili, efficienti e trasparenti e quindi, renda più governabile il welfare locale;
  • La facilitazione e la semplificazione delle modalità di rapporto con i cittadini per ridurre il divario fra istituzione e cittadini, per migliorare i tempi di risposta (fornire con tempestività le prestazioni dovute) e l’esigibilità dei servizi, migliorando, altresì, le performance complessive dell’Ente Locale;
  • Il Sistema Informativo per il Sociale (SIS), mediante collegamenti telematici, va ad interconnettere i diversi Uffici della Direzione e ne integra le attività, li collega con altri settori della stessa Amministrazione o con Enti terzi, per condividere basi di dati e/o la gestione di procedure e fascicoli. L’applicazione è modellata sulla base di un approfondito studio dei processi della Direzione Politiche Sociali e per la Famiglia, dei regolamenti comunali e delle norme sui servizi socio-assistenziali e socio-sanitari.

Obiettivi:

  • Sviluppare un modello organizzativo che esprima il ruolo dell’Ente nella gestione del welfare locale contestualizzandolo per la Regione Sicilia, il Distretto 16 e il Comune di Catania;
  • Riconsiderare le prassi quotidiane orientandole alla semplificazione dei processi di lavoro, allo snellimento delle relazioni con gli utenti, degli adempimenti amministrativi a carico degli uffici grazie al valido apporto di procedure e strumenti informatici, secondo criteri di compatibilità con le normative esistenti;
  • Elaborare un modello organizzativo/gestionale più attuale e tradurlo in soluzioni di e-governement mediante la reingegnerizzazione dei processi;
  • Implementare il sistema informativo della Direzione Famiglia e Politiche Sociali;
  • Sviluppare un portale CMS di ultima generazione in modo da creare un’unica piattaforma per i servizi e gli strumenti di raccolta sistematica d’informazioni sui problemi sociali della cittadinanza con specifico riferimento alle aree di competenza socio assistenziale;
  • Progettare e sviluppare un modulo di raccolta dati che renda possibile il monitoraggio del welfare locale e la diffusione delle informazioni raccolte dall’amministrazione comunale secondo logiche di accountability;
  • Creare il sistema di raccolta dati (incluso indicatori) e di diffusione delle informazioni selezionate sullo stato dei fenomeni sociali ai quali sono rivolti i servizi erogati dalla PAL sull’andamento dei servizi stessi;
  • Monitorare l’andamento delle procedure dal punto di vista degli andamenti della spesa impegnata, dei destinatari coinvolti e dei carichi di lavoro sviluppati al fine del loro miglioramento continuo;
  • Attribuire ai CC.TT. specificità rispetto alle aree cittadine di competenza ed ai diversi target.

Vai al sito di Catania Città Policentrica

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *