Gli allievi di Wake Up a lavoro!


Chiusa nelle scorse settimane la fase d’aula del progetto di formazione Wake Up partito lo scorso 26 Settembre presso la sede appena ristrutturata di EHT. Scopo finale del progetto Wake Up è l’attuazione di un percorso di inclusione socio-lavorativa di soggetti svantaggiati affetti da disabilità psichica. Gli allievi del progetto hanno completato la fase d’aula del corso di formazione in materia di digitalizzazione documentale e archiviazione ottica, nonché tematiche inerenti all’inserimento nel mondo del lavoro e la comunicazione.

Conclusa la fase d’aula di 600 ore i discenti, suddivisi in gruppi di tre stanno svolgendo uno stage formativo presso tre aziende ospitanti: EHT e le consorziate Teseo e Agile.

Gli stagisti del progetto Wake Up, guidati dai tutor che li hanno seguiti anche durante le lezioni, stanno mettendo in pratica l’attività appresa in aula, digitalizzando il materiale cartaceo proveniente da diverse realtà, oltre che d’interesse per le stesse aziende ospitanti. I lavori affidati agli ospiti delle imprese consorziate infatti spaziano dalla costituzione del database dei documenti inerenti le associazioni di volontariato che aderiscono all’ ambito sociale del progetto Prisma, alla digitalizzazione dei verbali per divieto di sosta e i pagamenti avvenuti dell’azienda ECOTURIST, fino all’archiviazione digitale di documenti amministrativi dell’azienda Teseo.

I partecipanti al progetto Wake Up stanno vivendo un’ampia gamma di esperienze che sarà loro utile all’avvio dell’ultima e più importante fase prevista dal progetto: la creazione di una cooperativa sociale.

Il progetto Wake Up, infatti, intende realizzare il pieno reinserimento sociale e lavorativo dei soggetti coinvolti garantendo loro le basi per l’avvio di una vera attività imprenditoriale e la spendibilità della professionalità acquisita.