E’ arrivata MyNeighbourhood la smart city di quartiere

La visione finora diffusa del concetto di Smart City si sta ampliando grazie ai risultati ottenuti dal progetto MyNeighbourhood – MyCity promosso e co-finanziato dall’Unione Europea su fondi del Programma Competitività e Innovazione nei quartieri di quattro città europee . Il nuovo concetto di smart city affianca al fattore tecnologico il fattore umano nella progettazione e nello sviluppo di città rinnovate, per questo ribattezzate “human smart city”.

Il progetto Myneighbourhood ha lo scopo di coinvolgere gli abitanti dei quartieri interessati nella rigenerazione delle città. Un processo che quindi parte dal basso, dalle comunità di quartiere. In queste città le tecnologie non saranno scelte dagli amministratori per i cittadini ma saranno le esigenze della comunità a determinare l’applicazione delle soluzioni necessarie. Saranno, anzi, i cittadini stessi a contribuire allo sviluppo delle tecnologie per la loro smart city in un rapporto tra cittadini, amministrazione pubblica ed imprese ICT private fondato sull’interazione ed il dialogo. In una smart city di questo tipo si possono creare dei nuovi spazi innovativi per il mercato ICT strettamente connessi ai problemi reali delle persone, alla loro vita quotidiana nelle città e alle loro reali esigenze.

Al progetto sono stati coinvolti alcuni quartieri di città europee molto diverse tra loro: Aalborg in Danimarca, Birmingham nel Regno Unito, Lisbona in Portogallo e il quartiere di Quarto Oggiaro nel comune di Milano.

A Quarto Oggiaro di Milano il progetto pilota ha coinvolto tre aree:

Amministrazione: è stata creata una rete tra l’amministrazione comunale , le associazioni, gli esercizi, i nuclei familiari (spesso immigrati) e le scuole del quartiere;
Coprogettazione: sono state avviate due grandi iniziative; “Quarto Food Club”, in cui sono stati coinvolti gli studenti dell’Istituto Alberghiero, che hanno avviato un servizio di consegna pasti a domicilio per gli anziani e “Quarto Gardening”, consistente nella manutenzione e abbellimento delle aree verdi con la collaborazione dell’Istituto Agrario e dei residenti;
QuartoWeb: servizio di comunicazione di quartiere che oltre alle funzioni “social” dà la possibilità a chiunque di geolocalizzare le proprie iniziative e progetti di interesse comune per coinvolgere altri utenti della piattaforma a collaborare.

Quarto

Le iniziative e i progressi di tutti i quartieri interessati sono visibili sulla piattaforma MyNeighbourhood – MyCity. Altri quartieri europei verranno in futuro coinvolti per ampliare la connessione tra le persone e tra le persone e i loro luoghi, in modo da trasformare i cittadini da semplici abitanti a co-abitanti e co-creatori dei processi di crescita delle città.